EBOOK / PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

 

IL BULLISMO

Le regole della prepotenza tra caratteristiche individuali e potere nel gruppo

di Gianluca Gini

Isbn: 978-88-87958-36-2
Pagine: 133

Lo scopo principale di questo libro non è quello di dare risposte semplici ed universalmente valide, ma piuttosto di riflettere sul fenomeno del bullismo analizzandone i suoi differenti aspetti, partendo dalla convinzione di essere di fronte ad un problema complesso e multisfaccettato. Ciò significa che per capire quello che accade nelle nostre scuole e riuscire a dare risposte efficaci ai nostri ragazzi, è necessario cogliere la specificità di ogni singola situazione, valutando le caratteristiche individuali di chi è coinvolto ma anche quelle dell’ambiente, in senso lato, in cui gli episodi di prepotenza accadono. Per fare ciò attingeremo dalla ricca letteratura scientifica nazionale ed internazionale sull’argomento, al fine di fare il punto più rigoroso possibile delle conoscenze attuali sul fenomeno del bullismo. Allo stesso tempo, cercheremo di dialogare con un vasto pubblico, costituito da psicologi e ricercatori ma anche da insegnanti, genitori ed educatori, e di soddisfare le domande e le curiosità di ciascuna di queste categorie di possibili lettori.

   € 19,00


Versione Ebook: 6,00 €



Indice

 

Introduzione

PARTE PRIMA

Capitolo 1
Una definizione multidimensionale del bullismo

Capitolo 2
Prepotenti e vittime: caratteristiche individuali di chi fa e di chi subisce le prepotenze

Capitolo 3
La dimensione di gruppo del fenomeno

PARTE SECONDA

Capitolo 4
Il bullismo in Alto Adige: un confronto tra scuole italiane e tedesche

Capitolo 5
Teoria della mente e cognizione morale nel bullismo

PARTE TERZA

Capitolo 6
Modelli di intervento antibullismo nelle scuole italiane

Capitolo 7
Bullying FAQ: Brevi risposte a venti domande frequenti

Bibliografia

 

Autore

Gianluca Gini è Dottore di ricerca in Psicologia dello Sviluppo e dei Processi di Socializzazione. Da parecchi anni si occupa del fenomeno del bullismo a scuola, con particolare attenzione alla sua dimensione di gruppo e agli aspetti di valutazione del fenomeno. Ha collaborato al volume a cura di E. Menesini Bullismo: le azioni efficaci della scuola (2003) e al volume a cura di M. G. Lazzarin ed E. Zambianchi Pratiche didattiche per prevenire il bullismo a scuola (2004). Sullo stesso argomento svolge attività di formazione nelle scuole.