LIBRI / PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE

 

I PERCORSI EVOLUTIVI

Implicazioni educative

di Agata Maltese

Isbn: 978-88-87958-20-1
Pagine: 138

La considerazione della complessità dello sviluppo individuale trova ampio supporto, sia teorico che applicativo, nella prospettiva della “social cognition”, all’interno della quale l’interazione del soggetto con la cultura di appartenenza si configura come elemento centrale. E’ una direzione di ricerca volta alla valorizzazione del nesso cognizione – cultura, espresso da Bruner e successivamente ripreso da Olson. Le cognizioni mediano gli effetti ambientali sul comportamento individuale, ed è proprio attraverso la nozione di “modificazione cognitiva” che si può stimolare nell’individuo la capacità di pensare e di riflettere sul proprio comportamento.
L’autrice si muove all’interno della prospettiva della psicologia socioculturale nel considerare le dimensioni critiche entro cui inquadrare la dinamica della relazione individuo – ambiente. Su tale base, inoltre, sono state elaborate alcune ipotesi interpretative che sollecitano una più attenta riflessione sulle complesse e articolate interazioni che si instaurano tra l’individuo e suoi spazi di vita.
Nella prima parte del lavoro l’autrice opera una disamina dei diversi modelli che sottendono una concezione articolata e complessa del percorso evolutivo individuale, nella seconda parte, conseguentemente, viene posta una particolare attenzione all’azione dei diversi fattori che contribuiscono a determinare significative differenze tra gli individui. E ancora, in modo più specifico, essa si sofferma sull’analisi dei processi che contribuiscono a denotare il “comportamento intelligente” e a discriminare tra il soggetto normo dotato e il soggetto “ritardato”. Il percorso argomentativo seguito considera, infatti, tutte quelle dimensioni a cui, pur nella loro specificità, possono essere ricondotte le differenze tra il soggetto normo dotato e il soggetto ritardato.
La parte conclusiva del contributo presenta una ricca analisi di quei costrutti teorici rivelatisi particolarmente validi nell’ambito della ricerca educativa. L’autrice si riferisce, in tal senso, alla recente direzione di studi volta a sostenere la centralità, nei processi di apprendimento, della reciprocità delle azioni connesse alla sfera metacognitiva e metamotivazionale.

   € 18,00



Indice

Prefazione

1. Dalla linearità alla complessità

2. Sviluppo o linee evolutive?

3. Il binomio continuità e discontinuità lungo lo sviluppo

4. Dalla psicologia dell’età evolutiva alla psicologia dello sviluppo

5. Dalla ricerca della causa alla dinamica multifattoriale

6. La variabilità interindividuale: stesso soggetto e soggetti diversi

7. Verso una prospettiva ecopsicologica della variabilità interindividuale

8. Dalla prospettiva cognitiva a quella sociocognitiva

9. Cognizione e cultura

10. La ricerca del significato: il contributo di J. Bruner

11. Verso la psicologia transculturale

12. Oralità e alfabetizzazione: tra continuità e discontinuità

13. Oltre l’etnocentrismo: il ruolo dell’alfabetizzazione

14. Lo sviluppo individuale: qual’è il ruolo dell’intelligenza

15. Le “intelligenze”

16. Tra normalità e patologia

17. La strategicità cognitiva nel soggetto con ritardo mentale

18. Le implicazioni educative

19. Entità versus incrementale: due diverse rappresentazioni dell’intelligenza

Bibliografia

 

Autore

Agata Maltese è ricercatrice in psicologia dello sviluppo e dell'educazione presso l'Università di Palermo. É autrice di numerose pubblicazioni scientifiche sullo sviluppo cognitivo e sull'apprendimento scolastico. Negli ultimi anni si è soprattutto dedicata a ricerche sulle implicazioni educative delle più recenti acquisizioni scientifiche nel campo della psicologia dello sviluppo.